Magi (+Europa): "Crosetto ha informato Mattarella del complotto della magistratura?"
Top

Magi (+Europa): "Crosetto ha informato Mattarella del complotto della magistratura?"

Magi (+Europa): «Crosetto ha informato di questo complotto il Presidente della Repubblica che è formalmente a capo del Consiglio Superiore della Magistratura?».

Magi (+Europa): "Crosetto ha informato Mattarella del complotto della magistratura?"
Riccardo Magi
Preroll

globalist Modifica articolo

1 Dicembre 2023 - 11.22


ATF

Riccardo Magi, segretario di +Europa, ha commentato le risposte del ministro della Difesa Guido Crosetto in aula, durante l’interpellanza sulle sue dichiarazioni contro la magistratura.

cIl ministro Crosetto era consapevole che la sua intervista nella quale ha indicato nell’opposizione giudiziaria l’unico vero pericolo per il governo, avrebbe aperto uno scontro e proprio per questo oggi, davanti al Parlamento, avrebbe dovuto chiarire i termini di quelle affermazioni rispondendo alla nostra interpellanza. Sventolare di nuovo il teorema di un complotto di parte della magistratura è qualcosa che non può essere fatto con leggerezza. Crosetto ha informato di questo complotto il Presidente della Repubblica che è formalmente a capo del Consiglio Superiore della Magistratura?».

«Io penso che fare affermazioni del genere significhi rinunciare a fare la riforma della giustizia in questo Paese. La caciara che Crosetto ha sollevato con le sue affermazioni serve a nascondere il fatto che, nell’attuale maggioranza e nel governo, non c’è nessuna unità di intenti su quale riforma della giustizia portare avanti. Ci sono le affermazioni e i buoni propositi di Nordio, ci sono le parole e i comportamenti di Delmastro, c’è un’azione di governo che contraddice puntualmente i propositi espressi dal Ministro della Giustizia. Io non vedo attività dei magistrati volte ad attaccare esponenti del governo e della maggioranza».

Leggi anche:  Ponte sullo Stretto, la Procura di Roma apre un fascicolo dopo l'esposto di Schlein, Bonelli e Fratoianni

«In questo momento – ha concluso Magi – il tema è che questo governo, dall’immigrazione alla carne coltivata, con i suoi provvedimenti contraddice in maniera plateale il diritto europeo. Quando questo accade i magistrati sono obbligati a disapplicare quelle leggi e a quel punto parte la solita retorica del governo sui magistrati anti patriottici e anti italiani».

Native

Articoli correlati