I veti di Calenda: "Nessuna alleanza politica è possibile con il Pd di Schlein"
Top

I veti di Calenda: "Nessuna alleanza politica è possibile con il Pd di Schlein"

Il leader di Azione e del Terzo polo, Carlo Calenda chiude le porte a Elly Schlein e apre solo a collaborazioni su temi specifici

I veti di Calenda: "Nessuna alleanza politica è possibile con il Pd di Schlein"
Preroll

globalist Modifica articolo

7 Marzo 2023 - 17.54


ATF

Carlo Calenda continua a mettere veti. E poi la vittoria di Elly Schlein alle primarie del Partito democratico sembra che l’obiettivo principale di Azione e Terzo Polo sia quello di fare una sorta di campagna acquisti tra gli ex renziani rimasti nel Pd o alcuni ex Margherita come Fioroni.

“Cara Cristina, credo di aver usato le parole più nette possibili. Nessuna alleanza politica è possibile con il Pd di Schlein. Sul Salario Minimo invece si può e si deve lavorare a patto che sia una misura sensata compatibile con la nostra proposta».

Così su Twitter il leader di Azione e del Terzo polo, Carlo Calenda, replica a una sostenitrice che, menzionando anche Matteo Renzi, si dice intenzionata a `buttare´ la tessera di Iv in caso di «qualsiasi avvicinamento ad un partito ipocrita, come il Pd, imbottito di ideologia».

Leggi anche:  Calenda ipotizza un 'centro forte' nel quale lui, Forza Italia e il Pd siano alleati
Native

Articoli correlati