Boldrini contro La Russa: "Un uomo delle istituzioni non deve discriminare come fa lui con i gay"
Top

Boldrini contro La Russa: "Un uomo delle istituzioni non deve discriminare come fa lui con i gay"

Laura Boldrini attacca Ignazio La Russa per per le sue dichiarazioni sui gay e le espressioni becere

Boldrini contro La Russa: "Un uomo delle istituzioni non deve discriminare come fa lui con i gay"
Preroll

globalist Modifica articolo

22 Febbraio 2023 - 11.25


ATF

Laura Boldrini non ci sta e le affermazioni sguaiate di La Russa su gay e donne suscitano indignazione.

“La seconda carica dello Stato quando va in televisione non può abbandonarsi alla goliardia più becera come se sedesse al bar o nel salotto di casa: rappresenta la Repubblica. L’articolo tre della Costituzione recita che tutti i cittadini hanno pari dignità sociale, dire che gli dispiacerebbe avere un figlio gay si configura come una discriminazione, mentre uno con quel ruolo sarebbe chiamato a rimuoverli, gli ostacoli.”

“Un uomo delle istituzioni – aggiunge – non deve discriminare. Purtroppo non è l’unico. Ricordo che il leghista Roberto Calderoli, da vicepresidente del Senato, definì l’onorevole Kyenge `un orango´. In qualunque altro Paese sarebbe stato costretto alle dimissioni. Qui no. Infatti si sdogana troppo e questo ha conseguenze negative sui giovani”

Ha aggiunto Boldrini: “Durante gli anni alla Presidenza della Camera, io avevo le mie idee e le ho mantenute, ma ho cercato di essere il più possibile inclusiva e rispettosa delle idee altrui. Non mi sono mai sognata di offendere quelli che non la pensavano come me. Mi è capitato di incontrare figure politiche e istituzionali di cui non condividevo le opinioni e non ho battuto ciglio. Le parole di La Russa rivelano che che la destra sui diritti guarda indietro. Ma non tutte le destre in Europa sono uguali. David Cameron in Inghilterra approvò il matrimonio egualitario. La destra italiana invece è oscurantista, vorrebbe anche rimettere in discussione la legge sull’aborto».

Leggi anche:  Conte chiama il Pd: "Alleanze? Non basta dire di voler stare insieme, bisogna parlare di contenuti"

 A dirlo Laura Boldrini in un’intervista al quotidiano La Repubblica. 

Native

Articoli correlati