Open Arms, Di Maio: "Sapevamo delle mosse di Salvini dai media, nessuna riunione sul tema"
Top

Open Arms, Di Maio: "Sapevamo delle mosse di Salvini dai media, nessuna riunione sul tema"

"La maggior parte delle volte sapevamo del rifiuto di pos da parte di Salvini dai media che riportavano le sue dichiarazioni. Non ci sono mai state riunioni del Consiglio dei Ministri sulla questione".

Open Arms, Di Maio: "Sapevamo delle mosse di Salvini dai media, nessuna riunione sul tema"
Luigi Di Maio e Matteo Salvini
Preroll

globalist Modifica articolo

13 Gennaio 2023 - 15.11


ATF

Luigi Di Maio è intervenuto come testimone al processo Open Arms nei confronti dell’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini, a Palermo. Di Maio ha testimoniato a proposito del comportamento dell’ex inquilino del Viminale sulla questione migranti.

«La maggior parte delle volte sapevamo del rifiuto di pos da parte di Salvini dai media che riportavano le sue dichiarazioni. Non ci sono mai state riunioni del Consiglio dei Ministri, né informali né formali, sulla questione della concessione del porto sicuro alle navi con i migranti. Casomai le riunioni vennero fatte per affrontare le conseguenze del diniego di Pos dell’ex ministro dell’Interno».

Di Maio, rispondendo alle domande della pm Giorgia Righi, ha smentito che la concessione del pos dovesse essere subordinata al completamento della procedura di redistribuzione dei migranti. «Seppi della vicenda Open Arms dalle dichiarazioni ai media di Salvini, non da lui, anche perché eravamo in piena crisi di governo», ha concluso.

Leggi anche:  Di Maio contro gli ex compagni di viaggio: "Conte ha snaturato il M5s. Grillo? 300mila buoni motivi per non parlare..."
Native

Articoli correlati