Fico contro Meloni: "Lo stop al reddito di cittadinanza è un rischio per la tenuta sociale del paese"
Top

Fico contro Meloni: "Lo stop al reddito di cittadinanza è un rischio per la tenuta sociale del paese"

L'ex presidente della Camera Roberto Fico (M5s) critica la manovra del governo Meloni e preannuncia una mobilitazione del Movimento 5 stelle

Fico contro Meloni: "Lo stop al reddito di cittadinanza è un rischio per la tenuta sociale del paese"
Roberto Fico
Preroll

globalist Modifica articolo

23 Novembre 2022 - 10.28


ATF

Governo Meloni forte con i debole e debole con i forti. Che ne sarà del paese? Il reddito di cittadinanza che sparirà dal 2024 è «un errore grave. La destra ha un’idea di società distante anni luce dalla nostra che non tiene in debita considerazione le fragilità. Farlo durante una crisi economica è doppiamente grave, una scelta pericolosa per la tenuta sociale del Paese»

Così l’ex presidente della Camera Roberto Fico (M5s). «L’esecutivo – aggiunge – si impegnasse piuttosto a creare lavoro, creare opportunità alle persone che prendono il reddito, non a punirle per una non meglio precisata colpa».

Sulle politiche attive «siamo sempre stati aperti a miglioramenti, anche in passato». «Dentro e fuori il Parlamento il Movimento darà battaglia, lo farà con importanti mobilitazioni per difendere un provvedimento essenziale per la tenuta sociale» afferma ancora, ma rispetto alla protesta indetta dal Pd il 17 dicembre risponde: «Come ha detto Conte ci sarà una mobilitazione, i tempi e i modi li valuteremo nei prossimi giorni. Spero che tutte le opposizioni vogliano impegnarsi a tutela della tenuta sociale della nostra comunità, a partire dalla difesa del reddito di cittadinanza. Il Movimento sa da che parte stare, vedremo gli altri cosa decideranno di fare”.

Leggi anche:  Roberto Salis accusa ancora il governo: "Ilaria non può votare, ma da Palazzo Chigi non si è fatto sentire nessuno"

Rispetto invece alle autonomie, per Fico “la proposta Calderoli è un pericolo perché non prevede neanche l’individuazione preventiva dei Lep. È una proposta che spacca il Paese in due e danneggia la coesione nazionale”. 

Native

Articoli correlati