Laura Boldrini: "Meloni discorso di destra con idee confuse e un occhio agli evasori fiscali"
Top

Laura Boldrini: "Meloni discorso di destra con idee confuse e un occhio agli evasori fiscali"

Laura Boldrini, deputata del Partito Democratico critica il discorso di insediamento di Giorgia Meloni

Laura Boldrini: "Meloni discorso di destra con idee confuse e un occhio agli evasori fiscali"
Preroll

globalist Modifica articolo

25 Ottobre 2022 - 15.43


ATF

Un discorso retorico e pieno di riferimenti alla peggiore destra.

«Ho trovato il discorso di Meloni alla Camera polemico, molto vago sui temi economici e del lavoro, autoreferenziale e a base di retorica nazionalista. Finalmente ha capito che non si può parlare di blocco navale, che in diritto internazionale è considerato un atto di guerra. Non avendo alcuna strategia politica sull’immigrazione, ha fatto riferimento all’operazione Ue Sophia, terminata due anni fa con l’obiettivo di neutralizzare le rotte della tratta dei migranti nel Mediterraneo e che, evidentemente, non è riuscita nel proprio intento». 

Ad affermarlo in una nota Laura Boldrini, deputata del Partito Democratico

 «Ancora una volta, la destra ha confermato quindi di non avere una politica migratoria, come già aveva dimostrato Salvini quando, nel 2018, promise in campagna elettorale di rimpatriare 500mila immigrati irregolari senza poi essere stato in grado di farlo. L’unica via per `avere una corretta gestione dei flussi migratori´, di cui ha parlato oggi Meloni, passa per l’abolizione della Bossi-Fini: la loro legge che ha aumentato l’irregolarità. Sul concetto di sovranità alimentare, Meloni ha affermato che `non dipenderemo da nazioni distanti da noi per poter dare da mangiare ai nostri figli´. Ma questa è autosufficienza alimentare, autarchia. Concetto molto lontano dalla `sovranità alimentare´ rivendicata fin dagli anni ’90 dai movimenti ecologisti e contadini che lottano per mantenere le loro produzioni e le biodiversità minacciate dall’economia delle multinazionali, che hanno come unico obiettivo il profitto. Giorgia Meloni ha inoltre esaltato la legalità, salvo poi affermare che metteranno in atto una tregua fiscale, quindi un condono. La Presidente del Consiglio ha invocato il motto `non disturbare chi vuole fare´. Voglio ricordarle che in democrazia chi governa è sempre passato al vaglio dell’opposizione. Stia certa, quindi: disturberemo», aggiunge Boldrini

Leggi anche:  Autonomia, la Lega non indietreggia dal piano di disgregamento del Paese. Zaia: "Dobbiamo parlare al Sud"
Native

Articoli correlati