Letta: "La destra in lite permanente, non sono in grado di governare"
Top

Letta: "La destra in lite permanente, non sono in grado di governare"

Il segretario del Partito Democratico Enrico Letta parla delle prime mosse dell'strema destra: "Legittimate le preoccupazioni Ue".

Letta: "La destra in lite permanente, non sono in grado di governare"
Letta insieme a Pedro Sanchez
Preroll

globalist Modifica articolo

15 Ottobre 2022 - 16.57


ATF

Il leader del Pd Enrico Letta, parlando a Berlino a margine del congresso dei socialisti europei con la stampa italiana afferma: “Non mi sembra una maggioranza in grado di dare un governo solido al Paese. Sono solo in grado di dare al paese una guerra interna, un conflitto permanente”. Poi continua: “Questo è l’opposto di quello di cui ha bisogno il Paese in questo momento. Siamo vicini a una recessione, c’è una guerra fra Russia e Ucraina, una crisi energetica. Abbiamo bisogno di un governo che governi, non di un esecutivo che passi il tempo a litigare”.

Le scelte di Camera e Senato legittimano le preoccupazioni Ue – La scelta che hanno fatto è quella peggiore per dare all’esterno messaggi rassicuranti. Danno un messaggio che conferma le peggiori preoccupazioni in giro per l’Europa.

Io mi chiedo quale sia la logica perversa che c’è dietro queste nomine, che va contro l’interesse del paese». Lo ha detto il leader del PD, Enrico Letta, a Berlino, a margine del congresso dei socialisti europei, parlando con la stampa italiana. «Noi non faremo sconti di alcun tipo», ha aggiunto. 

Leggi anche:  von der Leyen esclude di collaborare con gli 'amici di Putin": non vuole Salvini, Orban e Le Pen
Native

Articoli correlati