Pina Picierno (Pd): "Abbiamo fallito sul tema della parità, le elette sono poche"
Top

Pina Picierno (Pd): "Abbiamo fallito sul tema della parità, le elette sono poche"

Pina Picierno: "Nello statuto del Pd è prevista la parità ad ogni livello. Non è bastato. Siamo l`unico partito che ha una 'Conferenza delle donnè e non è bastato nemmeno questo. È un fallimento che interroga tutte e tutti".

Pina Picierno (Pd): "Abbiamo fallito sul tema della parità, le elette sono poche"
Pina Picierno, europarlamentare del Pd
Preroll

globalist Modifica articolo

7 Ottobre 2022 - 10.27


ATF

Nel Pd si è sollevata la questione femminile. Durante l’ultima Direzione Nazionale, Letta ha dichiarato che i capigruppo dovranno essere donne ma gli è stato risposto da più parti che queste rischiano di essere parole vuote e che, probabilmente, bisognava pensarci prima. Ne parla Pina Picierno sulle pagine del Corriere della Sera.

“Nello statuto del Pd è prevista la parità ad ogni livello. Non è bastato. Siamo l`unico partito che ha una ‘Conferenza delle donnè e non è bastato nemmeno questo. È un fallimento che interroga tutte e tutti. Il femminismo è una rivoluzione che sta modificando la struttura gerarchica del potere, ma noi non ne siamo parte”.

“Serve un partito capace di essere dentro questo cambiamento, non uno spettatore. E dobbiamo recuperare l’elettorato femminile che nei decenni si è spostato sempre più a destra”. Per Picierno, il sistema delle quote “è stato fondamentale e lo sarà ancora a lungo tempo. Le quote hanno consentito negli anni un equilibrio che giudico ancora per nulla sufficiente, ma che ha segnato l`inizio di un percorso. Quello che conta è poi che le donne che ottengono posizioni di vertice aprano la strada ad altre”.

Leggi anche:  Orlando (Pd): "Von der Leyen non è la vittoria dei socialisti ma il male minore"

Secondo la vicepresidente del Parlamento europeo, nel nuovo Parlamento “se la presenza femminile è deludente in termini percentuali è solo colpa nostra. Un esito elettorale migliore avrebbe certamente garantito una percentuale più alta di elette. Non è un problema solo di equilibrio tra i generi, ma di come il Pd deciderà di interpretare le spinte di cambiamento più avanzate della società”.

Native

Articoli correlati