Top

Fratoianni: "Nel programma della Lega segnali di depotenziamento nella lotta alla mafia"

Il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni: "Vogliono evitare che, nei comuni con all'interno collusioni mafiose, vengano sciolti i consigli comunali"

Fratoianni: "Nel programma della Lega segnali di depotenziamento nella lotta alla mafia"

globalist Modifica articolo

14 Agosto 2022 - 11.15


Preroll

La legalità è una cosa seria e guai ad abbassare la guardia contro la criminalità organizzata o le infiltrazioni mafiose negli apparati pubblici. Sembrava evidente e invece così non è o almeno non sembra essere così per tutti.

OutStream Desktop
Top right Mobile

 «Vedo che nel programma della Lega si vuole evitare che, nei comuni con all’interno collusioni mafiose, vengano sciolti i consigli comunali. Insomma, la mafia fa schifo, ma evidentemente fino a un certo punto. Lanciare segnali di depotenziamento della lotta alla criminalità organizzata non va assolutamente bene».

Middle placement Mobile

Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni. «La criminalità organizzata c’è – prosegue l’esponente dell’Alleanza Verdi Sinistra – è ben insediata e la politica non può assolutamente permettersi ambiguità o sottovalutazioni. Anzi servirebbe aggiornare la legislazione intervenendo con ancora maggiore efficacia sulle infiltrazioni e collusioni mafiose del personale delle amministrazioni pubbliche».

Dynamic 1

«Forse dalle parti della Lega – conclude Fratoianni – più che credere dovrebbero ragionare». 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile