Top

Elezioni, Calenda: "Ho detto no a coalizione manicomio, incredibile come il Pd non abbia imparato dal passato"

Calenda: "Eravamo anche disponibili a veder aderire Fratoianni e co. Ma le regole erano chiare tra di noi. No dichiarazioni contrarie a quanto appena firmato, no patti contrapposti. Perché altrimenti sarebbe uscita una coalizione manicomio".

Elezioni, Calenda: "Ho detto no a coalizione manicomio, incredibile come il Pd non abbia imparato dal passato"
Carlo Calenda

globalist

8 Agosto 2022 - 09.07


Preroll

All’indomani del clamoroso strappo dell’accordo con il Pd, Carlo Calenda è tornato a scrivere sui social la propria posizione sulla colazione di centrosinistra. E l’opinione del leader di Azione è tutt’altro che lusinghiera.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Se c’è una cosa cosa acclarata è che il patto con il  Pd era vantaggioso come posti. Le motivazioni della rottura non sono lì. Semplicemente ho provato a tenere il centro e sinistra su una linea coerente. Letta ha scelto il tutti dentro. Dovevo provarci. Nessun rimpianto”.

Middle placement Mobile

“Eravamo anche disponibili a veder aderire Fratoianni e co. Ma le regole erano chiare tra di noi. No dichiarazioni contrarie a quanto appena firmato, no patti contrapposti. Perché altrimenti sarebbe uscita una coalizione manicomio. Letta e Bonino sapevano che così avremmo rotto”.

Dynamic 1

“È incredibile quanto poco il Pd abbia imparato dall’esperienza dell’alleanza con i 5S e prima Bertinotti e Turigliatto. Sono sempre lì. Ed è ancora più incredibile che tutti i cd riformisti del PD, davanti a questa alternativa non abbiano detto una singola parola”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile