Top

Salvini attento a non dispiacere a Putin storce il naso sulle sanzioni: "Salvare vite e salvare il lavoro in Italia..."

Il capo della Lega che amava farsi riprendere con fucili e armi ora fa il pacifista: "Più armiamo una parte più la pace si allontana". Allora si adoperi per disarmare l'altra.

Salvini attento a non dispiacere a Putin storce il naso sulle sanzioni: "Salvare vite e salvare il lavoro in Italia..."

globalist

28 Aprile 2022 - 19.03


Preroll

L’amico di Putin fa il pacifista. Una posizione ambigua perché come sempre il capo della Lega sta attento a non dire mezza parola che possa disturbare Putin.

OutStream Desktop
Top right Mobile

 “Più armiamo una parte più la pace si allontana. Spero che il mese di maggio che è il mese della Madonna porti la pace”. Lo dice Matteo Salvini, rispondendo a chi gli domanda della posizione della Lega sull’invio di armi a Kiev.

Middle placement Mobile

 “Il problema – spiega – è quello di salvare vite e di salvare il lavoro in Italia, i tedeschi pensano al loro interesse, Macron ai francesi, Biden fa le sue battaglie a migliaia di chilometri di distanza, quelli che ci rimettono siamo noi”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage