Top

Quirinale, De Martini (Lega) confinato in Sardegna a causa delle regole per i no vax: "Mi aspettavo una deroga ..."

Il deputato della Lega: "Avevamo pensato di affittare un aereo-taxi. Costava 15 mila euro, da dividere, ma alla fine anche quelli ci hanno chiesto il Super Green Pass."

Quirinale, De Martini (Lega) confinato in Sardegna a causa delle regole per i no vax: "Mi aspettavo una deroga ..."
Guido De Martini e Matteo Salvini

globalist

21 Gennaio 2022 - 11.12


Preroll

Guido De Martini, deputato della Lega, ha spiegato in un’intervista la condizione di ‘esiliato’ nella sua Sardegna, da dove, non avendo il green pass rafforzato, non può muoversi né tantomeno arrivare a Roma per il voto sul Quirinale. “Mi sento come un panda”. Queste le sue parole.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“A questo non rispondo – sottolinea alla domanda se sia vaccinato -. Potrei aver fatto due dosi e non la terza, aver diritto a un’esenzione che non mi è stata concessa… La mia è una battaglia di principio, di libertà. Io non sono contro i vaccini, sono contro l’obbligo vaccinale. L’obbligo vaccinale l’hanno messo solo in Turkmenistan, Tagikistan, Indonesia e Micronesia. Una compagnia esigua e un po’strana”.

Middle placement Mobile

De Martini ha spiegato di essere stato a Roma l’ultima volta “per la manovra, tra Natale e Capodanno, poi ho salutato i miei colleghi. Sapevo che non li avrei rivisti a breve”. Sarebbe bastato partire prima del 10 gennaio, gli viene fatto notare. “E poi come sarei tornato in Sardegna? Vivo a Cagliari, a Roma vengo per lavoro, di solito sto in albergo, pure lì ora serve il Super Green Pass”. Alcuni colleghi isolani di De Martini, come Cabras e Vallascas di Alternativa, anche loro molto critici con i vaccini, si sono però mossi prima del 10 gennaio.

Dynamic 1

“Avevamo pensato di affittare un aereo-taxi. Costava 15 mila euro, da dividere, ma alla fine anche quelli ci hanno chiesto il Super Green Pass.”. Ora i due sono a Roma da giorni, “ma come tornano in Sardegna? – chiede il deputato leghista -. Mi aspettavo una deroga. La Sicilia l’ha fatto”. Infine De Martini rivela per chi avrebbe votato: “Berlusconi”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage