Top

Non c'è intesa sul contributo di solidarietà per il caro bollette: la proposta di Draghi spacca la maggioranza

Lega, Fi e Iv fanno muro e la proposta non passa. Si ipotizzava uno slittamento del taglio tasse per i redditi sopra i 75mila euro

<picture> Non c'è intesa sul contributo di solidarietà per il caro bollette: la proposta di Draghi spacca la maggioranza </picture>
Mario Draghi

globalist

3 Dicembre 2021


Preroll

Lo aveva proposto Draghi in Cdm, ma a quanto pare su questo punto la maggioranza di governo è divisa.

OutStream Desktop
Top right Mobile

E’ saltata l’ipotesi di imporre un contributo di solidarietà per i redditi superiori ai 75mila euro i cui proventi sarebbero stati destinati al contenimento del caro bollette.

Middle placement Mobile

L’ipotesi era stata avanzata dal premier Mario Draghi nella cabina di regia in mattinata e appoggiata da Pd, M5s e Leu, mentre Fi, Iv e Lega erano contrari. L’ipotesi prevedeva la sospensione nel 2022 (e forse 2023) delle nuove aliquote Irpef per i redditi sopra i 75mila euro.

Dynamic 1

Questo avrebbe permesso di recuperare i 250 milioni di euro necessari per ammortizzare il caro bollette. Alla fine la proposta non ha avuto il via libera in Cdm, che ha visto anche una sospensione di mezz’ora della seduta per un confronto sui provvedimenti fiscali nella manovra.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage