Top

Il Ddl Zan si ferma in Senato. Lega (e Italia Viva): "Sconfitta l'arroganza di Pd e 5stelle"

I primi effetti sono le accuse di Italia Viva a Pd e M5S, e le dimissioni di Elio Vito da responsabile del dipartimento Difesa e sicurezza di Forza Italia.

Zan

admin

27 Ottobre 2021


Preroll

Affossato il Ddl Zan. Purtroppo è passata la cosiddetta “tagliola” presentata da Lega e Fdi che ha ottenuto 154 voti favorevoli, 131 contrari, e due astenuti. Dopo il voto segreto la presidente di Palazzo Madama, Casellati, ha sospeso la seduta che riprenderà al termine della Conferenza dei capigruppo.
I primi effetti sono le accuse di Italia Viva a Pd e M5S, e le dimissioni di Elio Vito da responsabile del dipartimento Difesa e sicurezza di Forza Italia.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Tutti avranno parlato del ddl Zan: gli influencer il primo maggio, Letta da Fazio domenica scorsa, gli unici a non aver discusso del ddl Zan saranno i senatori”, dichiara il presidente dei senatori di Italia Viva Davide Faraone. “Tutti dicono che vogliono la legge ma poi non si comportano di conseguenza: alle parole di Letta dovevano seguire comportamenti coerenti”. 

Middle placement Mobile

E ovviamente esulta il leader della Lega Matteo Salvini: “Sconfitta l’arroganza di Letta e dei 5 Stelle: hanno detto di no a tutte le proposte di mediazione, comprese quelle formulate dal Santo Padre, dalle associazioni e da molte famiglie, e hanno affossato il Ddl Zan. Ora ripartiamo dalla proposta della Lega: combattere le discriminazioni lasciando fuori i bambini, la libertà di educazione, la teoria gender e i reati di opinione”.

Dynamic 1

“Avevamo dato ogni possibilità di discutere nel merito e correggere le evidenti storture del ddl Zan che avevamo denunciato alla Camera. Hanno voluto fare gli arroganti? Gli è andata male”. Così anche Claudio Borghi, deputato della Lega.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage