Salvini, altro volgare attacco a Lamorgese: "Si stupra e accoltella e lei dorme"

Il leadear della Lega intervenendo in piazza a Milano, in via Salomone: "I clandestini prendono pure il reddito di cittadinanza"

Matteo Salvini

Matteo Salvini

globalist 14 settembre 2021

Demagogia e sciacallaggio politico: “Sono stufo di un sindaco e di una sinistra che si occupano solo del centro di Milano". 

Così Matteo Salvini, intervenendo in piazza a Milano, in via Salomone, nella periferia del capoluogo lombardo.

 "Dateci - dice rivolto ai cittadini presenti - una mano a far pulizia in questo quartiere, qui mancano pure i citofoni". Poi sui clandestini: "Io ne ho le palle piene, magari qua prendono pure il reddito di cittadinanza".

Ha poi aggiunto Salvini: “C’è gente che in questi giorni accoltella, stupra, sequestra e spaccia. E cosa fa il ministro dell'Interno? Dorme, se non sei capace lascia".