Top

Meloni fa la vittima: "Qualcuno dice che siamo un rischio come Hitler perché facciamo paura"

L'ex missina si lamenta per una recensione al suo libro in cui si parla dei rischi che leader estremisti come lei hanno fatto correre all'Italia e all'umanità. Basterebbe che dicesse che Mussolini e Hitler sono stati due criminali

'Io sono Giorgia', il libro di Giorgia Meloni
'Io sono Giorgia', il libro di Giorgia Meloni

globalist

4 Agosto 2021 - 16.56


Preroll

Le non sarà come Hitler, ma è altrettanto vero che il suo partito gode delle simpatie di tanti nostalgici di Mussolini e dello stesso Hitler e che lei non ha mai fatto nulla (anzi, ha candidato i nipoti del Duce e non festeggia il 25 aprile) per tagliare di netto e in modo categorico ogni legame con fascismo e nazismo. Mentre ora al massimo ci gira intorno.
Ora la nostra estremista di destra amica di Orban e Bannon si lamenta se per qualcuno lei non è la risorsa democratica di cui ha bisogno l’Italia:
“Guardate cosa scrive il Domani (di De Benedetti) nella recensione al mio libro ‘Io sono Giorgia’: ‘Leader estremisti di questa foggia in passato hanno arrecato danni irreparabili alla nostra Italia, all’Europa e all’umanità. Per come è messo il mondo oggi, possono fare altrettanto danno. Non vanno sottovalutati’ Capito, sì? Io e Fratelli d’Italia saremmo un rischio per l’umanità, come Hitler. Ma quanto fa paura la nostra crescita a certo mainstream se pur di attaccarci sono costretti a scrivere simili idiozie?”
Lo ha scritto su Facebook la capa di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage