Il segretario del Pd di Siena: "Letta candidato autorevole per il campo largo, Italia Viva compresa"
Top

Il segretario del Pd di Siena: "Letta candidato autorevole per il campo largo, Italia Viva compresa"

Il dirigente democratico sulle tensioni con i renziani per le suppletive alla Camera per il collegio Toscana 12 (Siena - Valdichiana aretina)

Enrico Letta
Enrico Letta
Preroll

globalist Modifica articolo

26 Luglio 2021 - 19.24


ATF

La volontà di molti è una sinergia di campo largo che racchiuda tutte le forze della sinistra, ma gli scontri tra Pd e Italia Viva rallentano la candidatura dell’ex premier Enrico Letta alle elezioni suppletive per Siena. “Nella coalizione a sostegno di Enrico Letta c’è spazio per tutti. In gioco sono il futuro e lo sviluppo di Siena e della sua provincia, e su questo le forze progressiste, ambientaliste, riformiste possono e devono trovare un punto di caduta”.

Lo dichiara il segretario provinciale del Partito democratico di Siena, Andrea Valenti, a proposito delle tensioni che si registrano con Italia Viva circa la candidatura dell’ex premier Enrico Letta alle elezioni suppletive alla Camera per il collegio Toscana 12 (Siena – Valdichiana aretina).

“La candidatura di Letta ha quell’autorevolezza e quella capacità di risolvere i problemi del territorio che non può essere che una opportunità per tutti noi – sottolinea Valenti – L’obiettivo è creare un campo politico largo e progressista, che comprenda con pari dignità tutte le forze politiche, compresa Italia Viva”.  Il Pd, sia livello nazionale che locale, sembra intenzionato a mediare con Iv, dopo che il senese Stefano Scaramelli, capogruppo di Italia Viva e vice presidente del Consiglio regionale della Toscana aveva dichiarato: “Letta ci ripensi, faccia un passo indietro in modo che tutti ne possiamo fare uno in avanti”.

Leggi anche:  Majorino e Romano (Pd) contro Piantedosi: "I Cpr sono luoghi dell'orrore, dal governo colpevole cinismo"

“I territori vanno conosciuti, battuti, vanno saputi affrontare”, ha detto Scaramelli.

Al momento il Pd ha incassato l’appoggio di Europa Verde e sta lavorando ad un’intesa con Psi e Sinistra Civica Ecologista.

Native

Articoli correlati