Top

Garavaglia (Lega) nomina 10 consulenti sul Pnrr: sono tutti uomini

Il ministro leghista del turismo sotto attacco per la sua scelta che ignora la parità di genere

Massimo Garavaglia
Massimo Garavaglia

admin

24 Giugno 2021 - 19.58


Preroll

Una decisione che poteva avvenire solo che da una parte politica.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Sono infatti solo uomini, ben 10, nella commissione di supporto al ministro del Turismo per valutazione e consulenza sul Pnrr.

Middle placement Mobile

“Un torto insopportabile per un settore in cui sempre più donne sono protagoniste.

Dynamic 1

Evidentemente per il ministro Massimo Garavaglia la parità di genere può aspettare”.

Così su Twitter Cecilia D’Elia, portavoce Conferenza delle donne del Pd.

Dynamic 2

La protesta di Cuppi – “Sconcertante il comportamento del ministro del Turismo Garavaglia, che su 10 componenti della commissione che lo aiuterà nella valutazione del Pnrr non è riuscito a far partecipare neanche una sola donna. Su 10 componenti, 10 uomini. Sconcertante, ma anche intollerabile.

Perché qui siamo oltre il non rispetto di ogni minimo principio di parità genere: siamo al suo annullamento totale. Si nega che una donna possa avere un ruolo nella valutazione di un piano così delicato come il Pnrr, nel quale il superamento della disparità di genere è un obiettivo centrale e trasversale. Come si può costruire un’Italia della parità di genere se si escludono le donne mentre si gettano le fondamenta?”. Così in una nota Valentina Cuppi Presidentessa dell’Assemblea nazionale del Pd.

Dynamic 3

Boldrini: inaccettabile – “Escludere in questi organismi la componente femminile non è più concepibile. Quello che io dico è che se non ci si arriva con il senso della realtà, dell’opportunità, allora ci si dovrà arrivare per legge, con delle norme. Perché le donne non sono più disposte ad essere escluse, adesso basta”.

A dirlo  è Laura Boldrini, che commenta così la composizione esclusivamente maschile della commissione di supporto per valutazione e consulenza sul Pnrr scelta dal ministro del Turismo Massimo Garavaglia.

Dynamic 4

“E’ come ogni volta ricominciare daccapo -affonda la Boldrini- Garavaglia dovrebbe ormai aver capito che le donne in Italia sono oltre il 51% della popolazione, e al contempo dovrebbe avere chiaro che il settore del turismo si regge in gran parte grazie al lavoro delle donne”. Tanto più “perché la pandemia ha colpito in primis le donne ma le ha anche visto le donne impegnate in prima linea a far fronte. Questo lo abbiamo visto nella ricerca, negli ospedali, nelle scuole, nei supermercati. Allora cosa si fa, quando c’è da doversi rimboccare le maniche le donne sono in prima linea, ma quando si tratta di decidere le donne non ci sono più, vengono messe da parte? Basta. Questa cosa dalle donne non è più tollerata”, scandisce l’ex presidente della Camera.

Che sottolinea: “Garavaglia dovrebbe rivedere la composizione di quest’organo e fare in modo che sia paritario. Altrimenti il risultato è che le donne vengano escluse da tutto. Questo non è possibile, né accettabile”, conclude.

Dynamic 5
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile