Top

Le volgarità politiche di Gasparri per l'Epifania: "A Conte regalerei un cervello"

Il parlamentare di Forza Italia si improvvisa Befana: "Per Renzi il dono è una confezione di calmanti, così capisce che non conta nulla e fa solo casino"

Salvini e Gasparri
Salvini e Gasparri

globalist

6 Gennaio 2021 - 16.41


Preroll

Volgarità politiche anche nel giorno dell’Epifania:  “Iniziamo con Conte – ha detto come se fosse lui a dover dare i regali – A lui, facciamo arrivare un cervello, sicuramente gli serve”. 
Poi tocca a Speranza, ministro della Salute che ‘vince’ un viaggio: “Gli regaliamo un biglietto di sola andata per la Nuova Zelanda”.
Poi è il turno di Italia Viva. Per Renzi il dono è “una confezione di calmanti, così capisce che non conta nulla e fa solo casino”. A Maria Elena Boschi, compagna di partito dell’ex premier “dose doppia di calmanti, perché si renda conto che il mondo non è solo una poltrona per lei”, ironizza Gasparri, riferendosi ai rumors su un possibile ministero per Meb. “E’ una donna che antepone la sua ambizione a qualsiasi cosa”.
Si passa al Pd e la Befana, anche in questo caso, non porta dolci: “A Zingaretti vorrei arrivasse una foto del fratello, in una bella cornice, così che capisca che lo Zingaretti vero è l’altro, non è certo lui”. 
Calza anche per Domenico Arcuri, commissario straordinario. Qui Gasparri ricorda alla Befana la sua amicizia personale con il manager: “Facciamo che il carbone che qualcuno gli vorrebbe far avere cambi strada e arrivi ai grillini”.
Un pensiero infine a Silvio Berlusconi “che ama il bello, ama le piante, quindi per lui una pianta in più per il suo giardino in Sardegna, che lui cura, sperando che ci possa tornare presto”.
E a Gasparri come gli si potrebbe regalare di appropriato?

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage