Salvini, show reazionario a Milano Marittima con annesso ragazzino

Salvini ha poi attaccato le famiglie arcobaleno: "Pretendo di difendere il diritto dei bambini ad avere una mamma e un papà e dall'egoismo degli adulti"

Salvini

Salvini

globalist 2 agosto 2020
Senza mascherina, con una maglietta con su stampata la 'famiglia tradizionale', Matteo Salvini si è presentato a Milano Marittima e ha dato spettacolo, su tutti i temi caldi del programma della Lega. Ha iniziato con la famiglia, ovviamente: "Io penso che nella vita privata si possa fare quello che si vuole, ma pretendo di difendere il diritto dei bambini ad avere una mamma e un papà. Invece in Parlamento si sta portando avanti una legge che punisce chi 'discrimina'. In nome di un presunto progresso stanno causando la fine dell'umanità". 
Poi il leghista ha invitato un ragazzino sul palco, dicendogli anche - con fare da buontempone - che se voleva la mascherina poteva anche togliersela. Poi ha fatto propaganda, usando un ragazzino, contro le idee della Ministra Azzolina sulla scuola. 

(Il momento in cui Salvini invita il ragazzo sul palco è al minuto 45)