Italia Viva si scatta una foto in barca (senza mascherina) ma partono i soliti commenti sessisti contro la Boschi
Top

Italia Viva si scatta una foto in barca (senza mascherina) ma partono i soliti commenti sessisti contro la Boschi

Sui social molti insulti contro l'ex ministra. Nobili: "Portiamo sempre la mascherina"

La foto della polemica
La foto della polemica
Preroll

globalist Modifica articolo

24 Luglio 2020 - 15.12


ATF

Luciano Nobili, deputato di Italia Viva, difende la foto in barca a Ischia insieme a Maria Elena Boschi e altri amici dopo che sui social sono comparsi numerosi insulti nei confronti dell’ex ministra. “Sì – dice al Corriere della sera -, la nostra foto, ce l’ho presente. E allora? Certe polemiche, sempre quando c’è di mezzo Maria Elena Boschi, mi fanno tristezza. Segnalo il doppiopesismo delle reazioni: va in barca Di Maio, va in barca Grillo, e nessuno dice niente. Questo Paese deve avere un problema di sessismo con le donne belle e brave…”.

La foto è stata pubblicata su Facebook da uno dei partecipanti alla gita, il giornalista Lorenzo Crea, direttore di Retenews24 e di Gt Channel. Le critiche sono arrivate soprattutto per la mancanza di mascherine e per la scelta della barca.

Nobili spiega:

“Ora ditemi che c’è di male se Giosi Ferrandino (ex sindaco di Ischia e oggi europarlamentare del Pd) sabato scorso ci ha offerto di fare una gita in barca… Il problema forse è lo yacht? Cioè vogliamo ammazzare definitivamente la nautica italiana, dopo il lockdown? Sinceramente non capisco: io la barca non me la posso permettere, ma se potessi me la comprerei perché dietro uno scafo c’è il lavoro di tanta gente, c’è un pezzo di economia italiana da sostenere”.

E sulle mascherine: 

La Boschi, Migliore e io portiamo sempre la mascherina nei luoghi pubblici, potete verificarlo facilmente. Eppoi abbiamo già superato dei test sierologici, insomma non siamo imprudenti, ci difendiamo dal Covid. Ricordo inoltre che in Campania, dunque anche a Ischia, non c’è l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. E sulla barca, poi, eravamo tutti colleghi o congiunti.

Leggi anche:  Italia Viva vuole candidare Yulia Navalnaya alle europee: "E' una battaglia per la libertà"
Native

Articoli correlati