Di Maio fa l'arrogante: "M5s ago della bilancia, sul Mes decideremo noi"

Il leader del M5s: "Decideremo noi come e se dovrà passare questa riforma del Mes, che è una cosa seria e su cui gli italiani debbono essere informati accuratamente".

Di Maio

Di Maio

globalist 3 dicembre 2019
Privo di credibilità Giggino Di Maio pensa che un modo per recuperare la frana di consensi sia quello di ritornare al travestimento da anti-europeista e fare la faccia feroce. Miserie politiche di un ragazzo senza arte né parte, senza idee politiche più strutturate di uno slogan e che per sventura si è trovato al vertice di un partito di maggioranza relativa e perfino ministro.
Che ha detto il capo al tramonto? "Il MoVimento 5 Stelle continua ad essere ago della bilancia. Decideremo noi come e se dovrà passare questa riforma del Mes, che è una cosa seria e su cui gli italiani debbono essere informati accuratamente".
"Piuttosto che fare bagarre politica e polemiche da stadio parliamo della riforma, e parliamo anche della volontà tedesca di introdurre un indice di rischio per i titoli di Stato, il che vorrebbe dire far accrescere lo spread ed infierire un colpo devastante al nostro sistema bancario".
"Le proposte per migliorare questa riforma ci sono. Ora ci aspettiamo una revisione dei punti critici. Perché è così che si lavora. Ripeto: siamo al Governo per questo. Per migliorare le cose", mette in chiaro Di Maio: "parliamo dei contenuti, informiamo gli italiani. Il MoVimento 5 Stelle chiede massima trasparenza".