Top

Forza Italia verso la rottura con la Lega: "Basta sovranismo, Salvini ci ha isolati in Europa"

Parla il vicepresidente di FI Antonio Tajani: "Gli italiani sono in maggioranza di centrodestra, ma non sono estremisti. Il narcisismo della Lega non ci ha portato a nulla, Salvini è isolato"

Antonio Tajani e Silvio Berlusconi
Antonio Tajani e Silvio Berlusconi

globalist

1 Settembre 2019 - 10.03


Preroll

Il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani ha preso definitivamente le distanze dalla Lega di Salvini, sostenendo in un intervista al Corriere di essere d’accordo con Berlusconi: “con il sovranismo non si vince e non si governa”. 
Parlando di Salvini, l’ex presidente del Parlamento Europeo ha detto: “La sua guerra antieuropeista ha portato l’Italia all’isolamento proprio nel momento di grandi sfide economiche come quella con la Cina”.
Tajani è convinto della centralità di Forza Italia nella coalizione di centrodestra: “I fatti confermano che senza di noi non si vince. Gli italiani sono in maggioranza di centrodestra, ma non estremisti”. Tajani è anche consapevole della necessità di un cambio di rotta rispetto al sovranismo della Lega: “Questa crisi di governo dimostra che l’Italia ha bisogno di un centrodestra diverso. Non bastano i like sui social media, nè baciare un crocefisso. Il centrodestra non può avere trazione sovranista”. Una coalizione tra le due forze politiche è in forte dubbio: “Vedremo. La Lega non ha fatto nulla per un governo di centrodestra, troppo presa da un narcisismo che non ha portato a nulla”.
Tajani sottolinea gli errori del leader della Lega: “La politica di Berlusconi ha portato all’Italia Draghi alla guida della Bce; ha dialogato con Bush e Putin avendo sempre come primo alleato gli Usa e cercando di far avvicinare la Russia all’Occidente; ha conquistato per la prima volta la presidenza del Parlamento europeo. Salvini è stato disconosciuto persino da Trump. Anche da Orbàn, che è rimasto nel Ppe e ha votato come noi Ursula von der Leyen alla presidenza della Commissione europea per evitare che vincesse un socialista”.
Sul nuovo governo Tajani ribadisce la linea di Forza Italia sul nuovo esecutivo Movimento 5 stelle-Pd che sta prendendo forma: “Voteremo contro. Poi faremo un’opposizione senza compromessi, ma non andremo mai contro l’Italia”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile