Dall'Europalamento fuori i Mussolini: Alessandra e Caio Giulio Cesare non vengono eletti

La delusione più grande è per l'esponente forzista, che non riesce ad essere rieletta a Strasburgo nonostante si piazzi terza, nel suo partito, nella circoscrizione dell'Italia Centrale

Alessandra Mussolini

Alessandra Mussolini

globalist 27 maggio 2019
Nessun seggio al Parlamento Ue per i Mussolini: né Alessandra né Caio Giulio Cesare vincono la battaglia delle preferenze. Come scritto su Il Messaggero la delusione più grande è per l'esponente forzista, che non riesce ad essere rieletta a Strasburgo nonostante si piazzi terza, nel suo partito, nella circoscrizione dell'Italia Centrale (15.794 voti personali).
 «E' andata così - commenta Alessandra Mussolini al Messaggero - ce l'ho messa tutta ma con questo risultato di Forza Italia a livello nazionale non poteva andare diversamente. Siamo diventati un partito di centro e non di destra? Mi faccio una risata. In ogni caso, non me ne vado». 
Male anche Caio Giulio Cesare Mussolini, pronipote del Duce, candidato nelle fila di Fratelli d'Italia. Conquista 21.489 preferenze, ma si piazza solo quinto nel suo partito, nella circoscrizione Sud. Risultato: niente seggio.