La Marina militare italiana salva 40 migranti e Salvini chiude i porti anche a loro
Top

La Marina militare italiana salva 40 migranti e Salvini chiude i porti anche a loro

Così il ministro dell'Interno a Pesaro per un'iniziativa elettorale. L'inquilino del Viminale ha concluso il suo intervento sostenendo che "è vero che bisogna chiarire alcune vicende all'interno del Governo". 

Marina militare
Marina militare
Preroll

globalist Modifica articolo

9 Maggio 2019 - 10.13


ATF

E’ ancora scontro tra Matteo Salvini ed Elisabetta Trenta. Il nuovo attacco da parte del ministro dell’interno alla sua collega arriva dalle Marche e riguarda il soccorso di alcuni migranti da parte della Marina italiana. Neppure davanti alle nostre forze armate si ferma. Il ministro ha detto di seguire “la vicenda di una nave della Marina militare che, in acque libiche, ha raccolto 40 immigrati” e ha confermato che non darà l’autorizzazione allo sbarco in porti italiani. Quindi, senza mai nominare la ministra della Difesa, Elisabetta Trenta, si è chiesto: “Perché in acque libiche, peraltro pattugliate dalla guardia costiera libica, che ieri in pieno Ramadan, ha soccorso, salvato e riportato indietro più di duecento immigrati?”.

L’attacco alla sua collega continua: “O si lavora tutti nella stessa direzione – ha spiegato -, oppure non può esserci il ministro dell’Interno che chiude i porti e qualcun altro che raccoglie immigrati”.

“Quindi è vero che bisogna chiarire alcune vicende all’interno del governo”, ha sostenuto. Poi ha ribadito la sua posizione: “Io porti non ne do”.

Leggi anche:  Migranti, i morti nel deserto il doppio che in mare. Sepolti sotto la sabbia
Native

Articoli correlati