Top

Tutti a Roma: in piazza con l'Anpi per un sabato antifascista

Domani la manifestazione nazionale contro ogni fascismo e razzismo. Tra le ultime adesioni quelle di Boldrini, Renzi e la regione Toscana. Appuntamento alle 13.30 in piazza della Repubblica

Mai più fascismi
Mai più fascismi

globalist

23 Febbraio 2018 - 17.09


Preroll

E’ ormai tutto pronto per la manifestazione nazionale di domani a Roma Mai più fascismi – Mai più razzismi. L’Anpi e le altre 22 organizzazioni sociali, sindacali e politiche promotrici dell’appello ‘Mai più fascismi’, su cui fino alla fine di maggio verranno raccolte le firme in tutta Italia, stanno ricevendo le ultime adesioni.
Laura Boldrini, presidente della Camera ed esponente di Liberi e Uguali, ha fatto sapere che domani sarà presente alla manifestazione di Roma, così come aveva già fatto lo scorso 10 febbraio partecipando al corteo antifascista e antirazzista di Milano. Anche il segretario del Pd, Matteo Renzi, ha annunciato la sua partecipazione.
Ha aderito alla manifestazione anche il comune di Roma: a rappresentarlo ci sarà il vicesindaco e assessore alla Cultura Luca Bergamo. A Roma anche la Regione Toscana: arriverà l’assessore alla presidenza Vittorio Bugli che accompagnerà il gonfalone. “La Toscana, ha spiegato Bugli, è stata protagonista della Resistenza e della lotta contro il Nazifascismo, è una terra di uguaglianza, libertà e di lotta per i diritti di tutti, impegnata tutti i giorni a contrastare, e non solo a condannare, il ritorno dei nuovi fascismi”.
Ma le adesioni alla manifestazione sono state tantissime. Ci sono l’Arci, l’Unione delle comunità ebraiche italiane, l’Unione degli universitari, la Rete degli studenti medi, la Rete della Conoscenza, del movimento Lgbt, di Legambiente, della Fnsi, di Articolo 21, della Rete Nobavaglio.
Il concentramento è fissato alle 13.30 in piazza della Repubblica, da dove partirà il corteo che arriverà in piazza del Popolo percorrendo largo di Santa Susanna, via Berberini, via Sistina, piazza Trinità dei Monti e viale Gabriele D’Annunzio.
Ad aprire il corteo sarà lo striscione unitario ‘Mai più fascismi – Mai più razzismi’, portato da dirigenti delle organizzazioni promotrici. E’ prevista anche la partecipazione di sindaci e presidenti di Regione con le fasce e i gonfaloni.
A piazza del Popolo è stato allestito un palco, su cui si alterneranno letture, musica e interventi. A presentare la manifestazione sarà l’attore Giulio Scarpati. Si comincerà con la musica dei Modena City Ramblers. Seguirà la lettura, da parte di studenti e studentesse, di lettere e racconti di partigiane e partigiani. Verrà poi trasmesso il videomessaggio della senatrice a vita Liliana Segre. L’intervento finale sarà di Carla Nespolo, presidente nazionale dell’Anpi.
Nel corso della manifestazione in piazza del Popolo sarà possibile firmare l’appello ‘Mai piu’ fascismi’ con cui si chiede alle istituzioni, tra le altre cose, di sciogliere le organizzazioni che si richiamano al fascismo e al nazismo.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile