Salvini al campo rom: contestato investe due giovani
Top

Salvini al campo rom: contestato investe due giovani

Contestazione di alcuni ragazzi dei centri sociali di Bologna: l'autista per fugire ha investito due giovani. Salvini su fb: bastardi.

Salvini al campo rom: contestato investe due giovani
Preroll

Desk2 Modifica articolo

8 Novembre 2014 - 12.35


ATF

Sono stati registrati momenti di tensione a pochi metri dal campo nomadi di via Erbosa, a Bologna, per la visita del segretario della Lega Nord Matteo Salvini. Un piccolo gruppo di militanti della Lega Nord, in attesa dell’arrivo del loro leader giunti sul posto con un cartello per raccogliere firme per far chiudere il campo, si sono imbattutti in alcuni giovani dei centri sociali, che presidiavano il campo nomadi. Guardati a vista dalle forse dell’ordine, i giovani dei centri sociali sono comunque riusciti a impossessarsi della scritta e a strapparla. I leghisti sono stati quindi accompagnati dietro al cordone della polizia in assetto antisommossa.

L’arrivo di Matteo Salvini ha peggiorato la situazione: il segretario della Lega si era fermato insieme al sindaco Alan Fabbri e alla consigliera comunale Lucia Borgonzoni nel parcheggio dell’Hippobingo di via dell’Arcoveggio. Qui è stato raggiunto da alcuni contestatori che hanno iniziato a inveire contro di lui. Il leader della Lega allora è salito sulla sua automobile, che è stata presa a calci e pugni dai ragazzi dei centri sociali. L’autista ha accelerato, investendo due giovani che cercavano di fermare la vettura. L’auto è riusita a fuggire, ma è stata inseguita da alcuni manifestanti.

Leggi anche:  Salvini in stile Vannacci: "Depositata una proposta di legge per reintrodurre la leva". La destra si spacca

Salvini ha quindi affiato a facebook il suo pensiero sulla situazione che si è creata a Bologna: “Così i balordi dei centri sociali hanno distrutto la nostra macchina, prima ancora che ci avvicinassimo al Campo Rom. Noi stiamo bene. Bastardi”.

Native

Articoli correlati