L'assessore esalta l'apartheid: sto con i Boeri
Top

L'assessore esalta l'apartheid: sto con i Boeri

Un esponente dell'ex Pdl approfitta della morte di Mandela per esaltare chi aveva ideato la segregazione razziale. Questa è la nostra destra.

Il post di Pavanetto
Il post di Pavanetto
Preroll

Desk3 Modifica articolo

7 Dicembre 2013 - 11.02


ATF

La scomparsa di Mandela è stata un grande lutto per molti, ma non per tutti. Infatti c’è chi l’ha accolta in maniera diversa come l’assessore provinciale di Padova, Enrico Pavanetto, che ha postato sul suo profilo Facebook questa frase: «Anche su questo sto dalla parte dei più deboli …..dei Boeri innocenti assassinati da un razzismo al contrario che il mondialismo odierno e l’ignoranza oggi santifica».

Chiaro il riferimento (anche se manca la citazione diretta) a Nelson Mandela e al lutto mondiale per la morte del leader anti-apartheid sudafricano, lutto da cui evidentemente Pavanetto si dissocia.
Pavanetto, eletto in Consiglio provinciale nelle file del Popolo delle libertà, appartiene alla destra più radicale ed è vicino a Fratelli d’Italia.
Un post che, sia pure in modo indiretto, sembra accusare Mandela di razzismo al contrario, contro i Boeri, la popolazione bianca del Sudafrica.

Leggi anche:  "Il razzismo deve essere cibo di tutti o faremo il gioco di meticci e ebrei": questa è l'eredità morale di Almirante
Native

Articoli correlati