Una 16enne romena si getta nel fiume Sangone dopo una lite con i genitori: una passante ha allertato i soccorsi
Top

Una 16enne romena si getta nel fiume Sangone dopo una lite con i genitori: una passante ha allertato i soccorsi

Torino, l'adolescente è finita in acqua dopo un volo di circa 7 metri, la pattuglia dei carabinieri allertata è intervenuta insieme ai sanitari e a una squadra dei vigili del fuoco.

Una 16enne romena si getta nel fiume Sangone dopo  una lite con i genitori: una passante ha allertato i soccorsi
I soccorsi lungo il fiume Sangone
Preroll

globalist Modifica articolo

2 Maggio 2024 - 09.09


ATF

Una giovane di 16 anni, di origini romene, si è gettata nel fiume Sangone di Nichelino, in provincia di Torino, dopo una lite con i propri genitori ed è stata salvata dai carabinieri, allertati da una passante che l’aveva vista sporgersi pericolosamente dal Ponte Europa. L’adolescente è finita in acqua dopo un volo di circa 7 metri, la pattuglia dei carabinieri allertata è intervenuta insieme ai sanitari e a una squadra dei vigili del fuoco.

A dare l’allarme è stata una donna che stava attraversando in macchina il ponte. Ha visto la giovane che scalza si sporgeva dal ponte e guardava sotto. Quando le è stato chiesto se stava bene ha risposto solamente “no” col dito della mano.

Quindi si è gettata di sotto e la testimone ha subito chiamato i soccorsi. Nessuno riusciva a scorgere la ragazza ed è per questo che è stato fatto intervenire anche un elicottero. Fortunatamente la ragazza si era salvata ed è stata riportata a riva dalla corrente. La madre, rintracciata, è arrivata in lacrime in ospedale dove ha potuto riabbracciarla. E’ stata lei a raccontare che la 16enne era scappata di casa dopo un litigio in famiglia.

Leggi anche:  Ex professoressa tenta il suicidio in casa, a salvarla è un agente e suo ex allievo: il dramma finisce in un abbraccio
Native

Articoli correlati