25 Aprile, tensione alla manifestazione di Roma tra la Brigata Ebraica e i Pro Palestina: sassaiola verso i cronisti
Top

25 Aprile, tensione alla manifestazione di Roma tra la Brigata Ebraica e i Pro Palestina: sassaiola verso i cronisti

La manifestazione di Roma per il 25 Aprile è segnata da tensioni tra la Brigata Ebraica e i componenti dei movimenti Pro Palestina. Anche un lancio di sassi verso il gruppo di cronisti, fotografi e cameramen che riprendevano le manifestazioni.

25 Aprile, tensione alla manifestazione di Roma tra la Brigata Ebraica e i Pro Palestina: sassaiola verso i cronisti
Un manifesto Pro Palestina per il 25 Aprile a Roma
Preroll

globalist Modifica articolo

25 Aprile 2024 - 10.17


ATF

La grande manifestazione di Roma per celebrare il 25 Aprile e la Liberazione dal nazifascismo è segnata da tensioni tra la Brigata Ebraica e i componenti dei movimenti Pro Palestina. A Porta San Paolo, infatti, alcuni appartenenti alla Brigata Ebraica che stavano lasciando il presidio, sono tornati indietro, tentando più volte di superare il cordone delle forze dell’ordine per raggiungere i manifestanti pro Palestina. 

Poco prima erano stati lanciati alcuni sassi verso il gruppo di cronisti, fotografi e cameramen che riprendevano le manifestazioni. Durante il lancio dei sassi un cronista di un sito d’informazione online è stato colpito sul naso, mentre un operatore tv alla testa. Entrambi non hanno riportato conseguenze e continuano a svolgere il proprio lavoro.  

Sono state immortalate dagli agenti della Polizia Scientifica le immagini delle tensioni. Nelle prossime ore verranno analizzati gli istanti in cui sono stati lanciati sassi e altri oggetti. A tenere separati i due schieramenti diversi cordoni delle forze dell’ordine. 

Leggi anche:  Sanchez annuncia il riconoscimento dello Stato di Palestina e attacca Netanyahu nemico della pace
Native

Articoli correlati