All'ottavo mese di gravidanza una 27enne ha perso il bambino per lo spavento, mentre aggredivano il marito in strada
Top

All'ottavo mese di gravidanza una 27enne ha perso il bambino per lo spavento, mentre aggredivano il marito in strada

Una donna di 27 anni, all’ottavo mese di gravidanza, ha avuto un aborto spontaneo assistendo all’aggressione del marito in strada a Torino.

All'ottavo mese di gravidanza una 27enne ha perso il bambino per lo spavento, mentre aggredivano il marito in strada
La polizia all'esterno dell'ospedale di Torino
Preroll

globalist Modifica articolo

8 Aprile 2024 - 14.58


ATF

Una donna di 27 anni, all’ottavo mese di gravidanza, ha avuto un aborto spontaneo assistendo all’aggressione del marito in strada a Torino. Tre persone, ricercate dalla polizia, hanno ferito l’uomo, mentre la donna assisteva terrorizzata al pestaggio.

I medici del Maria Vittoria hanno fatto di tutto per cercare di salvare il nascituro e nonostante un cesareo d’urgenza, tutto è stato inutile.

Ricevuta la notizia, diversi familiari della coppia sono arrivati in clinica, contenuti dalla polizia accorsa sul posto che temeva episodi di rabbia e tentativi di vendetta personale.

Leggi anche:  Nuovo progetto ai Giardini Reali di Torino
Native

Articoli correlati