Castelvetrano, bambini del catechismo ustionati dalla cenere sulla fronte: "Erano ceneri di due anni fa"
Top

Castelvetrano, bambini del catechismo ustionati dalla cenere sulla fronte: "Erano ceneri di due anni fa"

Dei bambini che stavano facendo catechismo nella parrocchia di San Francesco di Paola sono rimasti lievemente ustionati a causa della cenere impastata con l'acqua e poi messa sulla fronte col segno della croce.

Castelvetrano, bambini del catechismo ustionati dalla cenere sulla fronte: "Erano ceneri di due anni fa"
La chiesa di San Francesco di Paola a Castelvetrano
Preroll

globalist Modifica articolo

16 Febbraio 2024 - 17.47


ATF

A Castelvetrano, in provincia di Trapani, dei bambini che stavano facendo catechismo nella parrocchia di San Francesco di Paola sono rimasti lievemente ustionati a causa della cenere impastata con l’acqua e poi messa sulla fronte col segno della croce. L’impasto avrebbe infatti provocato una reazione allergica con bruciori e macchie sulla pelle.

 Alcuni bambini hanno fatto ricorso alle cure dei medici che avrebbero diagnosticato ustioni di primo e secondo grado.  La stessa reazione l’avrebbero avuta anche alcuni adulti che hanno partecipato alla messa serale di mercoledì. 

“Sono ceneri di due anni addietro – spiega il parroco don Giacomo Putaggio – già utilizzate senza nessuna reazione di questo tipo”. Il parroco ha preannunciato che farà effettuare le analisi di laboratorio sulle ceneri conservate in un contenitore.

Leggi anche:  Chiesa e aborto: a margine del fermo no c'è uno spiraglio che rappresenta la vera novità
Native

Articoli correlati