Uccise Alessandra Matteuzzi, Giovanni Padovani: "Sono malato", ma il perito non gli crede
Top

Uccise Alessandra Matteuzzi, Giovanni Padovani: "Sono malato", ma il perito non gli crede

Giovanni Padovani alla Corte d'Assise: «Se me lo chiede lei presidente sono disposto a fare qualsiasi test a cui mi vogliate sottoporre. Sono alla sua completa disponibilità. Perché ho capito di essere malato».

Uccise Alessandra Matteuzzi, Giovanni Padovani: "Sono malato", ma il perito non gli crede
giovanni padovani e alessia matteuzzi
Preroll

globalist Modifica articolo

4 Dicembre 2023 - 16.23


ATF

Giovanni Padovani è l’assassino di Alessandra Matteuzzi, fidanzata dell’ex calciatore 27enne. Il delitto è avvenuto il 23 agosto 2022 sotto casa della donna e oggi Padovani ha parlato di fonte alla Corte d’Assise di Bologna. «Se me lo chiede lei presidente sono disposto a fare qualsiasi test a cui mi vogliate sottoporre. Sono alla sua completa disponibilità. Perché ho capito di essere malato, non sto bene, da solo non ce la faccio, ho bisogno del vostro aiuto, ed è anche questo il motivo per il quale avevamo chiesto di poter andare in una Rems».  .

«Un quadro schizoide – ha sottolineato Pietro Pietrini, perito della Corte – per definizione è caratterizzato come quello di una persona che sembra non aver alcun desiderio di relazioni strette, non ha amici e confidenti, raramente ha frequentazioni, preferisce essere solo, non ha hobby o giochi di gruppo. Quindi non gioca a calcio, non si mette in mostra, non chiede di andare a `Uomini e donne´, si fa ammazzare piuttosto che andare a `Uomini e donne´. Questa diagnosi è `stridente´ con i dati di realtà».

Leggi anche:  Uccide la sorella 19enne e la madre dell'ex, lei si salva nascondendosi in bagno: arrestato un finanziere

La Procura, con i pm Lucia Russo e Francesca Rago, ha fatto sapere di non potere aderire alla richiesta di integrazione della perizia, opponendosi, così come le parti civili, per i familiari della vittima gli avvocati Antonio Petroncini e Chiara Rinaldi. La Corte si è ritirata in camera di consiglio e deciderà in giornata.  

Native

Articoli correlati