Papa Francesco: "A Gaza continui la tregua e pensiamo anche all'Ucraina: solo chi fabbrica armi guadagna con la guerra"
Top

Papa Francesco: "A Gaza continui la tregua e pensiamo anche all'Ucraina: solo chi fabbrica armi guadagna con la guerra"

Papa Francesco: "La guerra sempre è una sconfitta. Tutti perdono. Tutti no: c'è un gruppo che guadagna tanto, i fabbricatori delle armi, questi guadagnano bene sopra la morte degli altri".

Papa Francesco: "A Gaza continui la tregua e pensiamo anche all'Ucraina: solo chi fabbrica armi guadagna con la guerra"
Papa Francesco
Preroll

globalist Modifica articolo

29 Novembre 2023 - 10.10


ATF

Papa Francesco è ancora in fase di ripresa dopo l’infiammazione polmonare che ha impedito al Pontefice di parlare all’Angelus di domenica scorsa. Nonostante la fatica, però, Bergoglio durante l’Udienza Generale ha voluto rivolgere un nuovo appello per la pace globale. 

«E per favore continuiamo a pregare per la grave situazione in Israele e in Palestina. Pace per favore, pace!. Auspico che prosegua la tregua in corso a Gaza, affinché siano rilasciati tutti gli ostaggi e sia ancora consentito l’accesso ai necessari aiuti umanitari. Ho sentito la parrocchia lì, manca l’acqua, manca il pane, la gente soffre. È la gente semplice, la gente del popolo che soffre. Non soffrono quelli che fanno la guerra». 

«Non dimentichiamo, parlando di pace, il caro popolo ucraino, che soffre tanto, ancora in guerra. La guerra sempre è una sconfitta. Tutti perdono. Tutti no: c’è un gruppo che guadagna tanto, i fabbricatori delle armi, questi guadagnano bene sopra la morte degli altri», ha sottolineato il Pontefice.  

Leggi anche:  Nardella ai sindaci italiani: "Andiamo a Kiev e Gerusalemme, occupiamo lo spazio della guerra per parlare di pace"
Native

Articoli correlati