Influencer italo-palestinese aggredito a Roma: "Appena tornato da Gaza, volevano ammazzarmi"
Top

Influencer italo-palestinese aggredito a Roma: "Appena tornato da Gaza, volevano ammazzarmi"

Aggredito un influencer italo-palestinese a Roma. Il 35enne era seduto ad un tavolo con una amica, quando due persone si sono avvicinate e lo hanno aggredito. 

Influencer italo-palestinese aggredito a Roma: "Appena tornato da Gaza, volevano ammazzarmi"
Karem from Haifa
Preroll

globalist Modifica articolo

25 Ottobre 2023 - 13.53


ATF

Un influencer italo-palestinese di 35 anni è stato aggredito e picchiato ieri sera, poco dopo le 22, in un locale di via Ostiense a Roma. Il 35enne era seduto ad un tavolo con una amica, quando due persone si sono avvicinate e lo hanno aggredito.  Pochi attimi, poi la coppia di aggressori si è dileguata lasciando il giovane uomo ferito, ma non in gravi condizioni. Sul caso indagano i poliziotti della Digos.

“Volevano proprio ammazzarmi secondo me”. Ha denunciato così l’accaduto Karem Rohana, noto su instagram con il nome di Karem from Haifa. L’uomo ha raccontato dell’aggressione subita la scorsa notte a Roma, appena rientrato dalla striscia di Gaza.

“Mi hanno appena massacrato con calci e pugni in faccia e nella schiena. Due smart mi hanno seguito dall’aeroporto e quando sono sceso dalla macchina di un’amica mi hanno assalito”, ha scritto Karem, che ha definito il pestaggio una vera e propria spedizione punitiva.

Con lui c’era anche la giornalista Benedetta Sabene, che ha raccontato sulla pagina Facebook di Servizio pubblico la piattaforma di informazione di Michele Santoro quanto accaduto.

Leggi anche:  Dall'Italia, una carovana per Rafah per sostenere le ragioni della pace e del popolo palestinese

“Ieri sera, intorno alle 22:00, due uomini a volto coperto hanno aggredito Karem Rohana, divulgatore, logopedista e influencer palestinese con oltre 100 mila follower su Instagram. Insieme a lui c’era anche la nostra Benedetta Sabene che spintonata dai due aggressori ha assistito al pestaggio -si legge bella ricostruzione- Karem Rohana aveva annunciato tramite i suoi profili social il suo arrivo, da Gerusalemme, all’aeroporto di Fiumicino. Con tutta probabilità è stato seguito fino al quartiere Ostiense di Roma dove ha subito l’imboscata. I due aggressori, con chiaro accento romano, dopo aver pestato con calci e pugni in faccia e sul corpo Karem Rohana, sono risaliti in due macchine diverse”.

“Sul luogo dell’agguato sono poi arrivati i soccorsi ed è stata in seguito sporta denuncia dai due aggrediti contro ignoti. Sulla vicenda sta indagando la Digos di Roma -continua il racconto- Auspichiamo che le indagini vadano avanti e che i responsabili siano consegnati alle autorità competenti”.

Native

Articoli correlati