Stupro di Caivano, il gip sugli arrestati: "Privi di scrupoli, personalità inquietanti e crudeli"
Top

Stupro di Caivano, il gip sugli arrestati: "Privi di scrupoli, personalità inquietanti e crudeli"

Caivano, il gip sugli arrestati per lo stupro: «Privi di scrupoli con personalità inquietanti, convinti di poter soggiogare le vittime per chissà quanto tempo ancora, con minacce, offese, bastonate e inculcando loro il senso di colpa».

Stupro di Caivano, il gip sugli arrestati: "Privi di scrupoli, personalità inquietanti e crudeli"
Caivano
Preroll

globalist Modifica articolo

26 Settembre 2023 - 14.36


ATF

Il gip che sta seguendo il caso dello stupro avvenuto ai danni delle due cugine di 10 e 12 anni nel Parco Verde di Caivano, Umberto Lucarelli, ha emesso un’ordinanza di arresto nei confronti di 9 giovani, di cui 7 ancora minorenni. Nell’ordinanza, si legge tutta la violenza del gruppo di ragazzi.

«Privi di scrupoli con personalità inquietanti, convinti di poter soggiogare le vittime per chissà quanto tempo ancora, con minacce, offese, bastonate e inculcando loro il senso di colpa, riprendendole con i telefoni cellulari e dicendo di passarli ai loro genitori».

«Sono fatti gravi e reiterati commessi con brutale approfittamento di vittime deboli e in tenera età e con modalità subdole ai limiti della crudeltà». I nove indagati hanno dimostrato inoltre «la totale mancanza di pietà, la mortificazione imposta alla vittima da parte di uno dei ragazzi, quando ha trasmesso in diretta social, attraverso una videochiamata, uno dei rapporti sessuali subiti da una delle cuginette, mentre gli spettatori ridevano».

Leggi anche:  Violenta una donna nel lavatoio condominiale, arrestato un 32enne georgiano: lo stupro avvenuto a Prati

A dare il via alle indagini un messaggio su Instagram al fratello di una delle due bambine di Caivano vittime di stupri: «Attento, apri gli occhi con tua sorella perché ha dei video sporchi con dei ragazzi, io sono tuo amico e te lo dico». Il ragazzo, anche lui minorenne, ha avvisato il papà che ha parlato con la bimba di 12 anni, che ha confermato tra le lacrime quello che le stava accadendo da due mesi.

Native

Articoli correlati