Strage di migranti, il dolore del sindaco di Cutro: "Qualcosa che nessuno vorrebbe mai vedere"
Top

Strage di migranti, il dolore del sindaco di Cutro: "Qualcosa che nessuno vorrebbe mai vedere"

Antonio Ceraso, sindaco di Cutro, commenta il naufragio che conta almeno quaranta morti.

Strage di migranti, il dolore del sindaco di Cutro: "Qualcosa che nessuno vorrebbe mai vedere"
I resti dell'imbarcazione
Preroll

globalist Modifica articolo

26 Febbraio 2023 - 10.49


ATF

Il sindaco del comune crotonese di Cutro, Antonio Ceraso, si esprime sul naufragio che è costata la vita ad almeno 40 migranti. Queste le sue parole: «È qualcosa che non si vorrebbe mai vedere. Il mare continua a restituire corpi. Tra le vittime ci sono donne e bambini».

L’imbarcazione a causa del mare in tempesta si è spezzata e come racconta il sindaco «si vedono i resti del barcone su 200-300 metri di costa». «In passato c’erano stati sbarchi ma mai una tragedia così. Ora sto andando in prefettura per fare il punto con le autorità», spiega.

Leggi anche:  La lettera di uno degli scafisti del naufragio di Cutro: "Dispiace per donne e bambini, non ho mai preso soldi"
Native

Articoli correlati