Top

Ancora un naufragio nella tratta del Mediterraneo: dieci migranti morti asfissiati, 99 tratti in salvo

Msf: “Dieci morti che si potevano evitare così come quelle delle altre 1.225 persone che hanno perso la vita nel tentativo di attraversare il mediterraneo

Salvataggio nel Mediterraneo da parte di Msf
Salvataggio nel Mediterraneo da parte di Msf

globalist Modifica articolo

17 Novembre 2021 - 11.14


Preroll

Un altro dramma nel Mediterraneo, dove le condizioni meteo continuano a risultare favorevoli per le traversate.
Dieci migranti sono morti per asfissia nel tentativo di attraversare il mediterraneo a bordo di una imbarcazione mentre 99 sono stati tratti in salvo dalla Geo Barents, la nave di Medici senza frontiere che, dopo la segnalazione di alarm phone, ha soccorso il barcone sul quale viaggiavano i migranti a trenta miglia dalla costa libica
“Dieci morti che si potevano evitare – dice Medici senza frontiere – così come quelle delle altre 1.225 persone che hanno perso la vita nel tentativo di attraversare il mediterraneo. Dieci persone soffocate dopo 13 ore in balia del mare”.
Medici senza frontiere si chiede: “Com’è possibile accettare tutto questo nel 2021?”. Al momento sulla nave si trovano 186 persone tratte in salvo nei giorni scorsi: il più piccolo di loro è un bimbo di dieci mesi: “molti di loro sembrano traumatizzati dall’orrenda prova – sottolinea Medici senza frontiere -. Stavano andando alla deriva in mare per ore, temendo per le loro vite. Devono essere portati in salvo al più presto”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile