Bagni no gender per la parità dei sessi: l'iniziativa di un liceo di Piacenza
Top

Bagni no gender per la parità dei sessi: l'iniziativa di un liceo di Piacenza

Proposta messa in pratica già da alcuni mesi: non esistono più le distinzioni tra "maschio" e "femmina", ma un cartello anche per chi non si sente nessuno dei due

Scuola di Piacenza
Scuola di Piacenza
Preroll

globalist Modifica articolo

15 Ottobre 2021 - 12.31


ATF

Iniziative come queste fanno pensare che il rispetto per il prossimo e la solidarietà alberghi in molte menti giovani.

Bagni no gender per concretizzare anche a scuola la parità. In un liceo di Piacenza non esistono più le distinzioni tra “maschio” e “femmina” per l’ingresso alle toilette.

Le icone classiche e indicazioni ci sono sempre ma accanto c’è un cartello realizzato da alcuni studenti che rimanda al concetto di inclusione anche di chi non si sente né maschio né femmina. 

La proposta è stata presentata dagli studenti ed è stata messa in pratica già da alcuni mesi.

Il liceo non è nuovo a iniziative innovative come la presenza nell’istituto di una scatola di assorbenti gratuiti a disposizione delle ragazze che ne fossero sprovviste o di coloro che non potessero sostenerne i costi, a partire già dal febbraio 2020. 

Leggi anche:  Valditara mette sotto i tacchi Costituzione e autonomia scolastica: aule chiuse solo per festività ufficiali
Native

Articoli correlati