Top

La variante inglese predomina su brasiliana e sudafricana: ha il 54% dei casi

La stima di prevalenza a livello nazionale della variante inglese è del 54%. La stima per la variante brasiliana è del 4,3%. Invece la variante sudafricana ha una stima di prevalenza dello 0,4%

Coronavirus
Coronavirus

globalist

10 Marzo 2021 - 18.17


Preroll

È la variante inglese quella più diffusa sul nostro territorio nazionale, in netto vantaggio rispetto a quelle brasiliana e sudafricana.
I dati emergono dall’indagine annunciata il 17 febbraio dal ministero della Salute e coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità con il supporto della Fondazione Bruno Kessler e in collaborazione con ministero della Salute, Regioni e Province autonome
La stima di prevalenza a livello nazionale della variante inglese è del 54% (con una forchetta, ossia un intervallo di confidenza, che va dallo 0% al 93,3%) 
La stima per la variante brasiliana è del 4,3% (0%-36,2%)  
Invece la variante sudafricana ha una stima di prevalenza dello 0,4% (0%-2,9%) 
L’indagine è stata condotta in 101 laboratori delle 21 Regioni e province autonome

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage