Zaia rassicura i veneti: "Rimarremo in zona arancione"

Il presidente della Regione: "L'importante che i parametri e le valutazioni dell'Iss si basino su dati omogenei, uguali per tutti".

Zaia

Zaia

globalist 13 gennaio 2021
Luca Zaia sulla prossima suddivisione in fasce di rischio delle regioni da venerdì prossimo dalle ultime valutazioni dell'Iss sulla pandemia di coronavirus.
E Zaia ha però tenuto a spiegare che "l'importante che i parametri e le valutazioni dell'Iss si basino su dati omogenei, uguali per tutte le regioni. Il vero dato concreto è quello dell'ospedalizzazione: e il Veneto ad oggi è al sesto posto in Italia, davanti a noi vi sono altre cinque regioni con tassi di ospedalizzazioni maggiori del Veneto".