Top

Locatelli: "Assolutamente nessun allentamento per Natale, o a gennaio affronteremo una nuova ondata"

Il Presidente del Consiglio Superiore di sanità: "È un sacrifico ma va fatto. Sarà un Natale diverso che, però, sotto l'albero come regalo ci porterà due vaccini".

Franco Locatelli
Franco Locatelli

globalist Modifica articolo

1 Dicembre 2020 - 21.34


Preroll

Il presidente del Consiglio Superiore di sanità Franco Locatelli, membro del Comit6ato Tecnico Scientifico, ospite di Carta Bianca ha dichiarato che “analizzando i nuovi dati di questi giorni ci sono due fattori positivi e uno negativo. Il primo è che i tamponi positivi stanno diminuendo del 10,6% rispetto a quelli fatti, il secondo è che la pressione sulle terapie intensive è scesa dell’81%. Il numero dei morti, invece, resta molto alto e cresce, ma sappiamo che il parametro delle vittime sarà l’ultimo a normalizzarsi”. 
“Dico no, assolutamente, ad un allentamento delle misure in vista del Natale, altrimenti a gennaio ci troveremo a fronteggiare una nuova ondata. È un sacrifico ma va fatto. Sarà un Natale diverso che, però, sotto l’albero come regalo ci porterà due vaccini” ha detto Locatelli.
“Per entrambi i vaccini, è in corso la sottomissione di tutta documentazione all’Agenzia Europea del Farmaco e vi sarà una valutazione stringente. Lo scenario realistico è che per uno di questi vaccini, quello della Pfizer, ci possa essere l’approvazione entro la fine dell’anno. Per l’altro, della Moderna, per le prime settimane di gennaio. Se tutto sarà approvato, per la seconda parte del nuovo anno potremmo essere pronti a vaccinare le prime persone, operatori sanitari e anziani” ha concluso Locatelli. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile