Top

L'allarme del fisico Parisi: "Tra due settimane avremo 400 morti al giorno"

"Bisogna prendere con la massima urgenza provvedimenti per arrestare l'aumento nella diffusione dell'epidemia" ha detto il fisico dell'Università Sapienza di Roma

Coronavirus
Coronavirus

globalist

23 Ottobre 2020 - 10.21


Preroll

Giorgio Parisi, fisico dell’Università Sapienza di Roma, lancia l’allarme: “Misure forti o sarà difficile evitare che si arrivi a 400-500 morti al giorno”. 
“Negli ultimi 20 giorni il numero dei casi sta raddoppiando ogni settimana – rileva – e da una settimana il numero dei decessi sta seguendo quello dei casi. Quello che sembra certo – prosegue Parisi – è che dal numero dei casi di oggi si può risalire al numero dei decessi fra una settimana. Per esempio, il numero dei casi di ieri corrisponde a circa 200 morti fra una settimana e la settimana successiva potrebbero raddoppiare ulteriormente”. 
A questo corrisponderebbe anche un collasso del sistema sanitario ed è per questo che “bisogna prendere con la massima urgenza provvedimenti per arrestare l’aumento nella diffusione dell’epidemia. Nel caso fossero misure troppo forti, dopo 10 i 15 giorni si potrebbero ridurre. Gli effetti di qualsiasi misura sui decessi si vede dopo 15 giorni. Le decisioni devono essere prese subito”. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage