Top

Salvini, abbracciando l'ultrà fascista: "Qui non ci sono fascisti, solo italiani"

Salvini ha scattato un affettuoso selfie con Massimiliano 'Chicco' Baldassari, storico capo ultrà del Brescia Calcio e noto per le sue posizioni di estrema destra.

Salvini e Baldassari
Salvini e Baldassari

globalist Modifica articolo

3 Settembre 2020 - 18.01


Preroll

“Qui non ci sono fascisti, ci sono italiani”. Lo ha detto Matteo Salvini in un comizio a Roncadelle, in provincia di Brescia, ma prima di fare certe dichiarazioni azzardate, il leghista dovrebbe informarsi meglio su chi va poi ad abbracciare e baciare neanche fosse una forma di parmigiano. 
Perché in quella stessa giornata, Salvini ha scattato un affettuoso selfie con Massimiliano ‘Chicco’ Baldassari, storico capo ultrà del Brescia Calcio e noto per le sue posizioni di estrema destra. Estremissima anzi, che – come detto da Federico Gervasoni su La Stampa –  lo hanno spinto lo scorso 1 agosto, a condividere un selfie con la mascherina di Mussolini e la scritta ‘Torna zio’. 
Baldassari due anni fa si era candidato alle elezioni amministrative di Brescia con la lista Azione Sociale e Forza Nuova, solamente di recente aveva preso parte alla manifestazione ultrà del 6 giugno scorso a Roma ideata dalla Brigata Leonessa e da altre frange di tifo neofascista provenienti da tutta Italia.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile