Top

Un gruppo di ragazzi autistici cacciato via dal gestore di un Autogrill

Lo racconta la Cooperativa Sociale Fabula Onlus, che si occupa di educazione, autismo e disabilità fisiche e psichiche nelle zone di Milano e provincia e Monza

Autogrill
Autogrill

globalist

7 Agosto 2020 - 14.16


Preroll

Volevano semplicemente sedersi a dei tavolini di un’area di servizio Rubicone della A14, ma sono stati scacciati in malo modo dal proprietario. Il motivo: era un gruppo di ragazzi autistici, in viaggio di ritorno verso Milano dal Molise, dove erano stati al mare. Come scrivono su Facebook gli operatori della Cooperativa Sociale Fabula Onlus, che si occupa di educazione, autismo e disabilità fisiche e psichiche nelle zone di Milano e provincia e Monza: “Sulla strada del ritorno ci siamo fermati per fare una breve tappa pranzo e toilette alla suddetta area di servizio. C’erano dei comodissimi tavolini completamente liberi e abbiamo fatto accomodare i ragazzi per consumare il pranzo al sacco. A quel punto siamo stati invitati ad andare via in malo modo dal dipendente/gestore della pompa di benzina”.
“Motivo ? Semplicemente non voleva un gruppo di ragazzi disabili seduti ai suoi tavolini.
Abbiamo cercato di spiegare la situazione, proponendo anche di acquistare e consumare qualcosa ma nonostante questo il suo atteggiamento non è cambiato e siamo stati costretti ad andar via.
Tutte le famiglie di uniti per l’autismo devono saperlo. Non cambierà nulla ma almeno qualche euro in meno di carburante..” conclude il post. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage