Provocazione omofoba di Adinolfi: "Due padri gay sono un abominio criminale"

Scrive il leader del Popolo della Famiglia: "Se lo dichiaro per la legge sull'omofobia dovrei andare in galera?"

Adinolfi

Adinolfi

globalist 7 giugno 2020
Provocazione omofoba di Mario Adinolfi, ideologo e leader del Popolo della Famiglia, che contesta la legge contro l'omofobia che sarà in discussione in Parlamento: "Se dichiaro, come effettivamente credo, che l’omogenitorialità è un abominio ideologico criminale perché due gay, stante la normativa italiana, diventano padri solo violandola comprando un bambino dopo aver affittato un utero, per la legge Zan sull’omofobia devo andare in galera?". 
Su twitter sono comunque arrivate molte critiche verso questa inconsistente provocazione: