Coronavirus, l'indagine: per il 72% degli italiani è giusto spiare o denunciare violazioni dei vicini di casa

Lo comunica la Coldiretti che ha svolto un sondaggio insieme a Ixè. Sono comportamenti giusti in quarantena, sperando che non diventino un'abitudine

Delazione

Delazione

globalist 4 aprile 2020
D un'indagine Coldiretti/Ixè sui comportamenti degli italiani in emergenza, è emerso che per il 72% è giusto segnalare assembramenti o feste in casa dei vicini con ospiti. Coldiretti sottolinea che si tratta di un risultato che evidenzia un elevato livello di responsabilizzazione della popolazione di fronte alla pericolosa emergenza con un condanna diffusa per azioni che mettono in pericolo la sicurezza di tutti.
L'88% degli italiani dichiara peraltro - continua la Coldiretti - di rispettare sempre le indicazioni ed i divieti in termini di uscite da casa, spostamenti e rispetto delle distanze sociali mentre un 11% sostiene di non riuscire sempre a farlo, come dimostra purtroppo la presenza di ancora troppe persone all'aperto. "Si tratta - sostiene la Coldiretti - di un risultato incoraggiante dopo diverse settimane di forti restrizioni e all'indomani dell'annuncio del prolungamento delle misure strette di contenimento fino a dopo Pasqua".