Coronavirus, sale a 14 il numero dei casi ricoverati a Pavia

L'ospedale San Matteo ha riferito che nella notte si sono aggiunti altri 5 casi. Nove di questi pazienti sono al reparto malattie infettive; i restanti cinque in rianimazione.

Policlinico San Matteo Pavia

Policlinico San Matteo Pavia

globalist 23 febbraio 2020

Il policlinico San Matteo di Pavia ha comunicato che i ricoverati per coronavirus all’interno del nosocomio sono 14. 9 di questi si trovano al reparto di malattie infettive, 5 invece sono ricoverati in rianimazione.

In una nota l’ospedale ha parlato di situazione sotto controllo per i 5 pazienti in rianimazione: “Ai tre pazienti - si legge nella nota - già ricoverati nel reparto di rianimazione (un uomo di 75 anni e il 38enne di Codogno, il 'Paziente 1', e una donna di 32 anni di Cremona), nella notte, si sono aggiunti un 71enne da Melegnano e un 64enne da Crema. Di questi, quattro sono in ventilazione assistita ed una in CPAP casco. Tutti i pazienti sono stabili con condizioni sotto controllo".

Allo stesso modo il San Matteo ha dettagliato la situazione degli altri 9 ricoverati: "Ai cinque ricoverati nel reparto di malattie infettive (i due medici di Pieve Porto Morone di 57 e 65 anni, una donna di 66 anni e una coppia di 29 e 27 anni di Castiglione D'Adda), nella notte, si sono aggiunti altri quattro pazienti. Si tratta di una donna di 44 anni di Pavia (medico a Codogno) e tre uomini di 58, 78 e 79 anni, rispettivamente di Garlasco, Santa Cristina Bissone e Castiglione D'Adda. Anche in questo caso - conclude la nota - tutti i pazienti sono stabili con condizioni sotto controllo”.