Le Sardine sulla Campania: "Per le regionali serve un nome credibile che unisca"

Mattia Santori ha parlato delle Regionali in Campania prima di incontrare le associazioni di Scampia.

Sardine

Sardine

globalist 17 febbraio 2020
Il governatore uscente De Luca? O l’attuale ministro dell’ambiente Costa? O chi? “La gente ci ha associato a Bonaccini in Emilia ma li' non abbiamo votato solo lui ma la coalizione che aveva una credibilità. Perché Ruotolo ha messo insieme de Magistris e il Pd? Per una credibilità, che guarda caso hanno anche le Sardine. Quando si riuscirà a trovare un nome che metterà insieme area progressista, ecologista, di sinistra, alternativa alla destra, credo non sarà un problema accettarla indirettamente e sostenerla".
Così il portavoce delle Sardine Mattia Santori rispondendo ai cronisti sulle Regionali in Campania prima di incontrare le associazioni di Scampia. Gli viene fatto il nome del ministro Costa: "Non essendo campano sarei ipocrita a pontificare sull'operato di altri. De Luca? Ci siamo già espressi. E in ogni caso non tocca a noi: decideranno De Magistris, i Cinquestelle e il Pd".