Top

Picchia la moglie e poi l'abbandona in autostrada con la figlia

Vittima una donna iraniana di 37 anni da che tempo subiva le violenze del parito ma non aveva mai abuto il coraggio di denunciarle. La donna è stata soccorsa dalla polizia stradale.

Polizia -immagine di archivio
Polizia -immagine di archivio

globalist

8 Febbraio 2020 - 17.33


Preroll

Brutto episodio di violenza nei pressi di Caserta:  abbandonata dal marito, insieme alla figlia, in un’area di servizio, trovando l’aiuto di una pattuglia della Polizia Stradale, cui ha denunciato l’incubo vissuto durante la vita coniugale.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Protagonista una donna iraniana, soccorsa dalla Polstrada di Napoli nell’area di servizio San Nicola, ubicata sull’A1, nel comune di San Nicola la Strada (Caserta).

Middle placement Mobile

La donna, 37 anni, era con la figlia di otto anni; entrambe erano state abbandonate dal marito, anch’egli iraniano, che aveva prima percosso la moglie, per poi scaraventare quest’ultima e la figlia fuori dell’abitacolo.
Gli agenti della sottosezione della Polstrada di Napoli Nord hanno accompagnato mamma e figlia presso i loro uffici, facendosi raccontare quanto accaduto. E’ così’ emerso uno spaccato di vita familiare fatto di continue violenze e vessazioni commesse dall’uomo verso la moglie e le due figlie di 8 e 15 anni. I poliziotti hanno trovato conferme al racconto, così’ hanno accompagnato la donna e le due figlie presso una comunita’; l’uomo invece e’ tuttora irreperibile.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage